Provincia Italia Centro-Nord

CRACOVIA. 27 aprile 2014: animazione vocazionale inter-Congregazionale

27 Aprile 2014 Animazione Vocazionale CracoviaDavvero memorabile è stata, per la nostra comunità Rogazionista di Cracovia, la giornata di domenica 27 Aprile 2014, Domenica della Divina Misericordia. Certamente la canonizzazione di Giovanni Paolo II ha monopolizzato in maniera tutta speciale l’attenzione dei media e dei cittadini di tutto il mondo e della Polonia; ma a Cracovia, ex diocesi di Papa Wojtyła e centro della devozione alla Divina Misericordia, la festa è stata assolutamente unica. Tutti noi Rogazionisti e seminaristi ne abbiamo approfittato per offrire aiuto pastorale e per fare volantinaggio vocazionale. P. Władysław Milak è stato impegnato per due giorni nella Confessioni al Santuario e nell’ottima accoglienza degli ospiti mentre P. Giovanni Sanavio e i due seminaristi, Jan Maciocha e Jakub Ostrożański, si sono dedicati all’Animazione Vocazionale. In particolare questi ultimi, aiutati da diverse congregazioni religiose femminili (Klawerjanki, Franciszkanki Przemienienia Pańskiego, Siostry Służebnic Nawiedzenia, Misjonarki Chrystusa Króla, Prezentki, Felicjanki, Orionistki) e da alcuni giovani della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, hanno distribuito ai pellegrini migliaia di volantini e depliant Rogazionisti e di tantissime altre realtà religiose. Ma complice il bel tempo, numerosissimi pellegrini si sono anche fermati presso la “tenda vocazionale” allestita nel nostro parcheggio per chiedere informazioni e ascoltare le nostre testimonianze…e più di un giovane ha chiesto di iniziare l’esperienza vocazionale a settembre. Tutti hanno convenuto sulla bontà di questa forte esperienza di comunione inter-congregazionale, speranzosi che da questa “semina” germoglieranno numerosi frutti vocazionali per ognuna delle nostra famiglie religiose.

(Clicca qui per vedere le foto della giornata)

CRACOVIA. Lectio Divina, Via Crucis e distribuzione di viveri ai poveri in occasione della S. Pasqua

2014 pasqua cracovia01Sabato 12 aprile, presso la comunità Rogazionista di Cracovia si è svolto l’incontro mensile di Lectio Divina, dal titolo: “Pan jest prawdziwą Miłością” (“Il Signore è il vero Amore”). L’incontro è durato tutta la giornata ed è stato animato dalle suore Misjonarki Chrystusa Króla (Missionarie di Cristo Re) e da P. Kazimierz Sobański, venuto da Varsavia insieme a due giovani e alla Missionaria Rogazionista Edyta Bartosińska. Erano presenti 13 persone, alle quali si sono uniti i membri della comunità locale.

Un altro avvenimento degno di nota e che ha reso onore alla nostra comunità è stata la Via Crucis Parrocchiale che la sera del 13 aprile si è svolta dalla Basilica del Centro Giovanni Paolo II arrivando alla Basilica della Divina Misericordia. In quell’occasione il comitato organizzatore ha deciso di fare la Decima Stazione davanti alla nostra casa, una decisione che riteniamo sia fonte di prestigio spirituale per noi Rogazionisti.

Infine, mercoledì 16, alle ore 12.00 abbiamo accolto nella nostra cappella una quarantina di poveri ai quali abbiamo poi dato in dono dei pacchi viveri. Con questi fratelli bisognosi abbiamo celebrato una SS. Messa e la Coroncina della Divina Misericordia. P. Władysław ha tenuto un’omelia partecipata e ha poi provveduto a distribuire i doni insieme ai nostri due seminaristi. Tutti ci siamo scambiati gli auguri impegnandoci anche ad essere maggiormente sensibili ai bisogni di questi fratelli più bisognosi, sull’esempio di P. Annibale.

(Per vedere altre foto clicca qui)

CRACOVIA. Settimana di Formazione ERA

2014 form era67Si è svolta dal 10 al 15 Marzo, presso la nostra comunità di Cracovia, la Settimana di Formazione Spirituale per animatori ERA della Repubblica Ceca. 15 animatori della Fraternità ERA di Krivsoudov (Praga) si sono riuniti per riflettere e pregare più intensamente sul carisma del Rogate e la loro opera tra i più piccoli. Sotto la guida di P. Giovanni Sanavio e di P. Pavol Knut si è affrontato, in una serie di incontri, il tema della libertà. A questi incontri si sono alternati SS. Messe quotidiane, adorazioni eucaristiche notturne e momenti di fraternità dentro e fuori la nostra comunità. Sono poi state proposte diverse esperienze vocazionali: quelle di Jakub Ostrożański, nostro candidato, e di Edyta Bartosińska, Missionaria Rogazionista, insieme a quelle di una suora della Divina Misericordia e di una suora Missionaria di Cristo Re. Approfittando dell’occasione molti giovani si sono avvicinati al sacramento della Confessione e al Dialogo Spirituale e il gruppo ha pianificato una serie di interventi di evangelizzazione tra cui due meeting estivi. Grazie anche alla grande disponibilità dell’economo P. Władysław e dei seminaristi, l’esperienza ha potuto essere estremamente positiva anche dal punto di vista logistico.

 

(Clicca qui per vedere le altre foto)

www.rogacjonisci.pl: il nuovo sito ufficiale dei Rogazionisti in Polonia

sito per articoloIl giorno 16 Febbraio 2013 è stato aperto il nuovo sito ufficiale dei Padri Rogazionisti della Polonia, www.rogacjonisci.pl, frutto dell’incontro dei due precedenti. Grazie al valido contributo di un nostro ex-alunno dell’Antoniano di Roma, Mateusz Gospodarczyk, abbiamo creato la base per un portale vocazionale interamente polacco che, in futuro, potrebbe diventare importante come in Italia www.vocazioni.net. Oltre le notizie sulle nostre due comunità di Cracovia e Varsavia, il sito offre una serie di informazioni di base sui Rogazionisti, le loro attività e il Padre Fondatore. Inoltre, gli aspetti fondamentali del nostro carisma sono in evidenza sulla destra del sito in tre riquadri in cui si concentrano: iniziative di preghiera vocazionali, articoli vocazionali per esperti, notizie sulle nostre attività caritative. I banner della home page permettono di ottenere utili informazione per i pellegrini, i benefattori e l’Unione di Preghiera per le Vocazioni. Infine le sezioni Video e Download intendono offrire sussidi vocazionali a tutti gli operatori pastorali polacchi mentre la sezione “Dla kandydatów” darà delle sommarie informazioni sul cammino formativo previsto per i giovani che desiderassero diventare Rogazionisti. Un grazie speciale anche a P. Herbie Canete per il lavoro informatico e grafico fatto negli anni scorsi.

Cracovia. Ritiro vocazionale invernale

2014 ritiro invernale42Da sabato 1 a lunedì 3 febbraio si è svolto nella nostra casa di Cracovia l’ormai annuale ritiro vocazionale invernale. Sul tema “Żyć tobą, Panie!” (“Vivere di te, o Signore!”) P. Kazimierz Sobański ha accompagnato 8 giovani di Tarnów e 3 di Grudziądz durante tutto il weekend, sostenuto dalla comunità e dal sig. Janusz Jackowski, insegnante di religione nella scuola dei giovani di Tarnów. Le giornate hanno visto alternare momenti di riflessione o lavori di gruppo a momenti di preghiera e di svago. La domenica poi è stata dedicata alla visita di alcuni luoghi sacri di Cracovia, soprattutto al santuario dell’Ecce Homo e al convento delle suore Albertynki figlie spirituali di San Brat Albert Adam Chmielowski, apostolo dei poveri. Dopo l’incontro finale di lunedì mattina e la consegna di un attestato di partecipazione i giovani hanno completato la visita di Cracovia e sono rientrati alle loro case.

(Clicca qui per vedere altre foto)

Cracovia. Preghiera natalizia e distribuzione di pacchi dono ai poveri

cracovia poveri08Venerdì 20 Dicembre, presso la nostra comunità di Cracovia si è svolto l’ormai tradizionale incontro natalizio con i poveri della zona. Con grande emozione e amore P. Władysław e i nostri candidati hanno accolto nella cappella alle ore 12.00 un gruppo di 40 poveri che, dopo la celebrazione di una Santa Messa solenne, hanno ricevuto pacchi di generi alimentari. Per tutto il giorno poi sono continuati a venire altri nostri fratelli bisognosi che abbiamo soccorso. Questa iniziativa, che viene ripetuta anche a Pasqua e il 13 Giugno si pone al vertice di una serie di aiuti caritatevoli giornalieri per i quali i Padri Rogazionisti sono amati e apprezzati in tutto il quartiere di Łagiewniki.

(Per vedere le foto della giornata clicca qui)

POLOMA (SLOVACCHIA) – Ordinazione di P. Pavol Knut

formenton ordinazione pavol57Sabato 9 Novembre 2013, P. Pavol Knut, della Provincia Italia Centro Nord, è stato ordinato sacerdote nella Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria a Šarišške Dravce (Slovacchia) per l’imposizione delle mani di S. Ecc. Mons. Stanislaw Stolárik (lo stesso vescovo che ha ordinato P. Vlastimil Chovaňe.

La celebrazione ha fatto seguito ad una missione vocazionale nella quale P. Pavol, P. Vlastimil Chovaňec RCJ, P. Kazimierz Sobański RCJ, Fr. Erik Šoltes, Fr. Dario Rossetti RCJ, Suor Elena Coppi FDZ e Suor Jana FDZ hanno incontrato i bambini e ragazzi di diverse parrocchie e scuole. Ovviamente non sono mancate nemmeno iniziative di preghiera in Poloma, paese natale di P. Pavol, come Adorazioni o celebrazioni vocazionali e Predicazioni. La partecipazione degli abitanti della zona alle iniziative proposte è stata, a dir poco, sorprendente, così come la collaborazione del parroco e degli ex parroci di Poloma. I missionari hanno potuto apprezzare anche la grande ospitalità di parenti e amici del festeggiato, presso i quali hanno alloggiato.

Oltre che il 9 Novembre, anche Domenica 10, giorno della sua Prima Messa, P. Pavol ha avuto pertanto la gioia di celebrare attorniato da parenti, amici, missionari e da confratelli venuti da Italia e Polonia (ad esempio le intere comunità polacche, tutta la comunità di Roma Circonvallazione Appia, numerosi confratelli dello Studentato) insieme al Padre Provinciale P. Gaetano Lo Russo e dall’Economo Provinciale, P. Giovanni Cecca.

Particolarmente sentiti, il giorno della Prima S. Messa, sono stati l’omelia eminentemente sacerdotale di P. Vlastimil e i ringraziamenti fatti da Pavol a Dio, ai famigliari, alla sua famiglia religiosa, a P. Vlastimil, alla parrocchia, al proprio Sindaco, ad un bambino down rappresentante delle creature più amate da Dio e ai malati della parrocchia.

Ad esattamente 100 anni dall’ultima ordinazione sacerdotale avvenuta a Poloma, questo evento è stato visto dalle autorità religiose e civili presenti come segno di grande benedizione divina e di visibile e innegabile onore per un paese che, seppur tra i più piccoli della regione ha battuto tutti in generosità.

(Clicca qui per andare alla photo gallery)

Cracovia. Cronaca del Primo Simposio Internazionale “Sulle orme di Sant’Annibale Maria Di Francia"

Simposio 2013Oggi, Venerdì 25 ottobre 2013 si è svolto presso la Casa del Pellegrino del Santuario della Divina Misericordia di Cracovia (POLONIA), il primo Simposio Internazionale “SULLE ORME DI…SANT’ANNIBALE MARIA DI FRANCIA, FONDATORE DEI ROGAZIONISTI” (Śladami Świętego…Annibale Maria Di Francia, założyciel Rogacjonistów). Don Piotr Gąsior, Direttore dell’edizione Cracoviana del giornale Przewodnika Katolickiego, è stato il moderatore di questo evento che ha impegnato la nostra comunità tutto il giorno. Alle 09.00 è intervenuto il CARDINAL STANISŁAW DZIWISZ che, dopo un breve excursus sulla storia di P. Annibale e della Sicilia di fine ‘800 ha avuto parole di apprezzamento per gli organizzatori del Simposio.

Dopo il Presule, il P. GENERALE ha presentato una relazione dal titolo: “I Rogazionisti oggi, caratteristiche della loro missione apostolica”. In essa P. Angelo ha ricordato come i Rogazionisti fondino la loro missione sulla preghiera, elemento indispensabile per preparare il terreno dei cuori all’accoglienza della chiamata; ma ha anche fatto presente come alla “implorazione” occorra far seguire l’azione diffusiva della preghiera vocazionale e l’impegno personale per l’educazione e il soccorso degli ultimi, sull’esempio di S. Annibale.

P. SANDRO PERRONE ha invece affrontato il tema “Annibale Di Francia e la politica. Un rapporto problematico” facendo presente all’uditorio polacco che, data la fragile situazione socio-politica italiana di fine ‘800, non occorre meravigliarsi se P. Annibale tenesse in grande considerazione la linea fascista, antagonista del Socialismo ateo e anticattolico. Tuttavia, c’è anche da dire che, davanti ai bisogni dei suoi poveri, il fondatore decise di non interessarsi personalmente di politica per aprirsi ad ogni aiuto utile, indipendentemente dal “colore” di partito.

Dopo P. Sandro è stato il turno della DOTTORESSA EWA KUCHARSKA che ha tenuto la relazione: “L’assistenza medica come espressione dell’amore del prossimo negli insegnamenti di S. Annibale Di Francia”. La dottoressa ha riconosciuto nello stile con cui P. Annibale assisteva i poveri un tipo di soccorso serio, completo, moderno e rispettoso di tutte le dimensioni della persona: fisica, psichica, morale e spirituale.

DON ROBERT NĘCEK, con un intervento dal titolo: “Reti sociali, nuovi luoghi di evangelizzazione nella pedagogia dei Padri Rogazionisti” ha offerto all’assemblea una panoramica sui più noti social network, incitando i Rogazionisti a sviluppare appieno tutte le potenzialità della rete per l’annuncio del vangelo e l’educazione delle “folle stanche e sfinite”.

Prima della pausa, il nostro P. OTTAVIO VITALE, primo vescovo Rogazionista in Albania, ha relazionato su “Il povero, soggetto privilegiato dell’azione di P. Annibale Maria Di Francia”. Molto interessanti le sue considerazioni che, partendo tutte da noti episodi della vita del Fondatore ne hanno evidenziato la passione sincera per quella parte di umanità che più di altre ha indotto il Signore a gridare: “Rogate!”.

Vivace e intrigante è stata poi la relazione di P. GAETANO LO RUSSO “La pedagogia redentiva nelle opere di S. Annibale Maria Di Francia” nella quale, in maniera estremamente sintetica, ha messo in luce i nove elementi che rendono “redentivo” lo stile pedagogico di S. Annibale. P. Gaetano ha concluso incitando ogni membro dell’assemblea a mettersi in gioco personalmente per dare quel “bene”, quell’amore che chiedono con forza i piccoli e gli ultimi.

Dopo P. Gaetano è stata la volta di P. AGOSTINO ZAMPERINI con un intervento intitolato: “Punti fermi nella Formazione Continua del sacerdote Annibale Maria Di Francia”. Il nostro Postulatore Generale senza cercare per forza segni profetici della moderna formazione permanente nell’esperienza di P. Annibale, ha riferito ai presenti se e come, finita la sua formazione iniziale, il sacerdote Annibale Di Francia avesse dedicato tempo alla formazione continua. Dalla ricerca di P. Agostino sono emersi elementi molto arricchenti, come il primario impegno del Fondatore a voler plasmare il proprio cuore sulla base dei sentimenti del Cuore di Cristo o la grande umanità e obiettività con cui egli spingeva i propri figli a non trascurare l’aggiornamento.

Alle 14.00, P. ANTONINO VICARI ha dato il via alla sessione pomeridiana del Simposio con una relazione su “P. Annibale e la sua opera di prevenzione delle mafie”. Affrontando un tema  che suscita tanta “curiosità” presso i non italiani, P. Antonino ha fatto un rapido excursus sulla storia del fenomeno “Mafia” lasciando poi spazio alla presentazione di P. Annibale come difensore della giustizia sociale ed esempio da imitare per chi volesse schierarsi contro ogni prepotenza perpetrata ai danni dei poveri.

A seguire, P. WŁADYSŁAW MILAK ha presentato il tema: “Annibale Maria Di Francia autentico precursore e zelante maestro della moderna pastorale delle vocazioni” mettendo in evidenza che, grazie ad una profonda vita di fede, ogni buon cristiano può diventare un grande santo, attento alle necessità dei fratelli, come lo è stato P. Annibale.

Ha concluso gli interventi la relazione di P. GIOVANNI SANAVIO: “S. Annibale Maria Di Francia formatore di sacerdoti: sconfitta umana, vittoria di Dio”. In essa P. Giovanni ha individuato e dimostrato come fede semplice, clima familiare e integra trasmissione carismatica siano stati i tre pilastri che hanno permesso a P. Annibale di rendere lo Studentato “resistente” alle sue stesse “incompetenze” formative e alle prove occorse nel tempo alla nostra Congregazione.

Al termine del Simposio il P. Generale ha avuto parole di ringraziamento per la comunità di Cracovia e per gli organizzatori del Simposio ricordando a tutti che, in un tempo in cui vengono richiesti maggiore testimonianza e coraggio alla Chiesa, la preghiera per i buoni e santi operai è quanto mai attuale e necessaria. La Santa Messa nella Basilica della Divina Misericordia ha coronato una giornata in cui il nostro Santo fondatore è stato protagonista indiscusso. Ci auguriamo che il suo esempio penetri sempre più nel cuore polacco per risvegliare in questa terra una rinnovata spinta all’evangelizzazione e alla santità.

 

(Per vedere le altre foto del Simposio clicca qui)

(Per vedere il video del servizio uscito il 25 Ottobre 2013 al telegiornale delle 18.30 su TVP Kraków clicca qui)

(Clicca qui per vedere l'articolo uscito sulla "Katolicka Agencja Informacyjna" il 24 Ottobre 2013)

(Clicca qui per vedere l'articolo uscito sulla "Katolicka Agencja Informacyjna" il 28 Ottobre 2013)

(Clicca qui per vedere l'articolo uscito sul sito dell'Archidiocesi di Cracovia il 28 Ottobre 2013)

Cracovia. Primo Simposio Internazionale: "Sulle orme di S. Annibale Maria Di Francia"

Simposio Cracovia 2013Il giorno 25 ottobre si svolgerà a Cracovia, presso la Casa del Pellegrino del Santuario dell'Amore Misericordioso, il Primo Simposio Internazionale "Sulle orme di S. Annibale Maria Di Francia". Organizzato dalla nostra comunità Rogazionista di Cracovia con il grande interessamento della Dott.ssa Ewa Kucharska e di Don Robert Nęcek, vede la partecipazione delle massime autorità religiose della nostra Congregazione e di Cracovia. Terranno le loro conferenze il Card. Stanisław Dziwisz; P. Angelo Ademir Mezzari, Superiore Generale; P. Gaetano Lo Russo, Provinciale Italia Centro Nord; Mons. Ottavio Vitale, Vescovo di Lezhe; P. Agostino Zamperini, Postulatore Generale dei Rogazionisti; P. Giovanni Sanavio, Delegato del Provinciale per Polonia ed Europa dell'Est; P. Sandro Perrone, per la Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica; P. Władysław Milak, Prefetto della Casa di Formazione di Cracovia; P. Antonino Vicari, Parroco a Palermo; Don Robert Nęcek, Portavoce ufficiale della Diocesi di Cracovia e la Dottoressa Ewa Kucharska. A breve pubblicheremo anche la cronaca della giornata e le foto dell'incontro.

Cracovia (POLONIA). Ingresso in Prenoviziato di Jan Maciocha e inizio del nuovo Anno Formativo

2013 2014 anno formatico cracovia09Domenica 29 Settembre, giorno in cui ricorre la festa dei Santi Arcangeli, alle ore 12.00, i Padri della comunità di Cracovia e i nuovi candidati (Jacek Cieslak, di 27 anni di Poznań e Jakub Ostrożański, 19 anni, di Cracovia) si sono ritrovati in cappella per celebrare l’ingresso in Prenoviziato di Jan Maciocha (di 53 anni, di Lublino). La celebrazione è avvenuta durante una S. Messa presieduta dal Superiore, P. Giovanni Sanavio. Dopo l’omelia Jan ha proclamato davanti a tutti la sua intenzione di intraprendere con impegno questa nuova tappa del suo cammino formativo e ha ricevuto il testo delle Quaranta Dichiarazioni e la croce Rogazionista. Alla celebrazione liturgica è seguita una festosa agape fraterna. Il giorno dopo, alle 16.00, padri e candidati sono stati riuniti nella sala di lettura per la presentazione del nuovo Piano Formativo 2013-2014.
Nella mattinata del 01 ottobre, invece, P. Władysław e P. Giovanni, con i giovani candidati e il Prenovizio Jan si sono recati presso l’Università dei Paolini, (nella zona della Basilica di S. Michele Arcangelo o Santuario di S. Stanislao Martire) alla cerimonia di apertura del Nuovo Anno Accademico. Dopo la S. Messa con i professori gli alunni e presieduta dal P. Generale dei Paolini, Izydor Matuszewski, Michał Lukoszek, Rettore dell’Università (succursale peraltro della prestigiosa Università "Jana Pawła II"), ha invitato tutti ad una conferenza del Consigliere Generale Dariusz Cichor sulla storia della Biblioteca dell’Università. Alla conferenza è seguita l'immatricolazione dei nuovi studenti e un pranzo in fraternità. Professori e religiosi Paolini hanno dimostrato nei nostri confronti grande apprezzamento e accoglienza lasciando nei nostri candidati una impressione molto positiva.

Per vedere le altre foto clicca qui