Provincia Italia Centro-Sud

Consegna del documento del VI Capitolo Provincia Italia Centro-Sud

alt

E' cominciata dalla Casa di Palermo, giovedì 2 giugno, la consegna alle Comunità della Provincia Italia Centro-Sud del documento conclusivo del recente Capitolo, dal titolo "Il Signore vi faccia crescere ed abbondare nell'amore tra voi". Il Superiore Provinciale P. Angelo Sardone, come anticipato in una sua circolare, durante l'incontro comunitario della lettura spirituale, consegna personalmente a ciascun confratello il documento stampato accompagnando il gesto con una opportuna presentazione. Dopo Palermo è passato a Messina nelle Case di Cristo Re, Casa Madre, Parrocchie di Bordonaro e Noviziato a Villa S. Maria. Nei giorni prossimi il documento giungerà nelle altre Case.

Galati Mamertino (Me): prima festa di sant'Annibale

altA seguito dell'inaugurazione della statua marmorea a sant'Annibale, posta il 27 giugno 2010, per iniziativa dell'infaticabile fratello Antonino Drago e la disponibilità del parroco don Giuseppe Pichilli, quest'anno Galati Mamertino, paese dei Nebrodi che ha dato numerose vocazioni ai Rogazionisti ed alle Figlie del Divino Zelo e comprende numerosi ex-allievi rogazionisti e ex-allieve delle Figlie del Divino Zelo, celebra la prima volta la festa di S. Annibale preceduta da un triduo di preghiera e riflessione condotto da P. Angelo Sardone. La sera del 1° giugno è prevista la processione con il nuovo mezzobusto reliquiario argenteo della Casa Madre dei Rogazionisti e la celebrazione eucaristica nel rione Pilieri, adiacente il campo sportivo, ai piedi della statua. Al termine, la distribuzione del Pane di sant'Annibale.

Trani: il santuario Madonna di Fatima per le vocazioni


Il santuario della Madonna di Fatima di Trani, primo in Italia sotto questo titolo, per favorire la conoscenza e lo sviluppo della devozione alla Madonna, nell'anno cinquantesimo della benedizione della statua proveniente dal rinomato santuario portoghese e qui venerata, ha  aperto recentemente  il  blog http://www.madonnadifatimatrani.blogspot.com.

Il rettore-parroco del santuario, P. Salvatore Catalano cura lo spazio di discernimento vocazionale per i giovani sotto lo sguardo materno di Maria.  

Napoli: a Pompei con i poveri

alt

Nel quadro delle manifestazioni conclusive dell'anno sociale e delle attività caritative verso i poveri, la parrocchia S. Antonio alla Pineta di Napoli, per iniziativa del parroco Padre Antonio Di Tuoro e con la collaborazione della locale caritas, ha organizzato per martedì 24 maggio, una gita-pellegrinaggio al santuario di Pompei con una cinquantina di poveri che abitualmente frequentano la mensa. Il programma prevede una sosta di preghiera presso il celebre santuario, con la confessione e la celebrazione eucaristica all'altare della Madonna e quindi un pranzo presso una trattoria a Nocera Inferiore. P. Antonio è accompagnato da diversi operatori della caritas e da P. Saji, prossimo missionario in terra d'Albania.

Diretta su RAI UNO per i cento anni delle Opere di sant’Annibale Maria Di Francia a Trani

Domenica
prossima 22 maggio 2011 alle ore 10:55 in occasione della chiusura dei
festeggiamenti dei 100 anni della presenza nella Città di Trani delle
suore Figlie del Divino Zelo e degli ottant’anni di quella dei padri
Rogazionisti, sarà trasmessa in diretta su RAI UNO la santa Messa dal
Santuario Madonna di Fatima. La celebrazione sarà presieduta da Mons.
Giovan Battista Pichierri arcivescovo di Trani
Barletta – Bisceglie. Celebreranno con lui il superiore Provinciale p.
Angelo Sardone, il superiore della comunità p. Carlo Diaferia, il
parroco p. Salvatore Catalano e diversi altri sacerdoti rogazionisti. La
regia e i testi della diretta televisiva saranno curati dal
rogazionista p. Gianni Epifani. La celebrazione presso il Santuario
Madonna di Fatima sarà anche l’occasione per ricordare l’arrivo della
statua della Madonna giunta proprio 50 anni fa da Fatima dopo essere
stata benedetta a Castelgandolfo da Papa Giovanni XXIII.

Note storiche

Le
suore Figlie del Divino Zelo, insieme al fondatore sant’Annibale Maria
Di Francia, giunsero nella diocesi di Trani il 2 aprile del 1910 su
invito dell’arcivescovo Mons. Carrano
che
desiderava ardentemente la presenza di una moderna Congregazione dedita
all’educazione e formazione della gioventù.  Mons. Carrano, già in
corrispondenza epistolare col Di Francia per avere le suore e la sua
opera a Trani, offrì i locali del Palazzo Carcano. Quando tutto fu
pronto, il 29 marzo 1910, Mons. Carrano telegrafò a P. Annibale Maria:
“Potete venire in nome del Signore”. Il 2 Aprile si inaugurò l’Istituto Antoniano Femminile in Via Beltrani. Nella stampa del tempo si legge che l’avvenimento fu “una vera festa solenne, il cui ricordo rimarrà indelebile nella memoria di tutti”.

Nel
settembre1919 venne inaugurata la Casa su via Corato, “Villa S. Maria”,
per le vacanze estive delle bambine e delle suore; attualmente è un
Centro Giovanile Vocazionale.

Nell’anno
1930 arrivarono i padri Rogazionisti e anche loro si prodigarono per il
bene dei piccoli e dei bisognosi. Negli anni a seguire si rese
necessario ampliare l’opera con una nuova sede in Via P. Palagano, per
l’accoglienza di minori in difficoltà.

Durante
questi decenni le suore Figlie del Divino Zelo insieme ai padri
Rogazionisti, hanno dato vita a strutture di casa-famiglia e a centri
educativi per minori che danno accoglienza a bambine e ragazzi in
difficoltà; ad una “Casa accoglienza Mamma-Bambino”; ad un asilo per
l’assistenza all’infanzia che accoglie ogni giorno decine di bambini; ad
un Casa di preghiera e ad un Centro giovanile per l’orientamento
vocazionale dei giovani; ad una scuola di Istruzione e Formazione
professionale per dare un futuro lavorativo soprattutto ai ragazzi più
disagiati.

Lezhe (Albania) Assemblea sacerdotale

alt src=http://www.rcj.org/images/stories/albania.jpg


In preparazione alla Pasqua giovedì 14 aprile si è tenuto nell'episcopio di Lezhe un'assemblea sacerdotale dei presbiteri delle diocesi di Lezhe e Reshen, organizzato dai due vescovi, il rogazionista mons. Ottavio Vitale ed il vincenziano mons. Cristoforo Palmieri. La riflessione è stata affidata a mons. Ramiro Molines Inglès, Nunzio apopstolico in Albania che ha presentato il capitolo sesto del nuovo libro di Benedetto XVI Gesù di Nazaret sull'agonia di Cristo al Getsemani. All'incontro ha preso parte tutta la Comunità Rogazionista di Lezhe alla quale si è unito il superiore provinciale P. Angelo Sardone in questi giorni in visita fraterna alla comunità.

Premio S. Annibale alla psicologa Maria Rita Parsi

alt

L'Istituto Cristo Re di Messina ha istituito da quest'anno il Premio Sant'Annibale per studiosi e scienziati  che si distingono nel lavoro sociale verso i minori. La prima edizione del premio ha avuto protagonista la nota psicologa, psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi, "la signora della psicologia italiana" che nel corso del Convegno-studi sul tema Gli adulti quali punti di riferimento, ha tenuto un interessante ed appplauditissimo intervento. Tra le altre cose ha sottolineato l'importanza della famiglia, della scuola e dei mezzi di comunicazione sociale che a volte propongono visioni distorte della realtà. Il premio le è stato consegnato dal Superiore Provinciale P. Angelo Sardone. La signora Parsi è rimasta sorpresa dell'accoglienza e dell'onorificenza, mettendosi a disposizione per ogni forma di collaborazione nel campo ed annunziando la prossima nascita a Messina, ad opera del messinese prof. Filippo Zagarella, suo collaboratore, di una scuola di specializzazione di psicoterapia infantile, proprio nei locali dell'Istituto. 

Messina: Gli adulti quali punti di riferimento

altConvegno-Studi: “Adulti quali punti di riferimento”.  Istituto “ Cristo Re”, 8 aprile 2011 ore 9,00. 

Venerdì 8 aprile, presso l’Istituto dei Padri Rogazionisti “Cristo Re” di Messina ha luogo un Convegno-Studi dal titolo :  “Adulti quali punti di riferimento”.

Il Convegno che avrà inizio alle ore 9,00, affronta, con studiosi tra i più qualificati, il difficile tema dell’identificazione e dell’orientamento dei giovani di oggi che si trovano a vivere e crescere in un contesto sociale in continua evoluzione. Un’attenzione rivolta al mondo giovanile seguendo la “mission” di Annibale M. Di Francia che dedicò la sua vita alla promozione umana e all’educazione degli orfani. Oggi le famiglie spesso hanno ruoli meno precisi e i valori in generale risultano confusi influendo fortemente sullo stato emotivo-comportamentale degli adolescenti. Le numerose sollecitazioni esterne intaccano elaborazione e riflessione di cui spesso i giovani fanno a meno. E’ qui che deve inserirsi la figura dell’adulto come punto vero di riferimento con il suo Esempio in termini spirituali, biologici, giuridici e comportamentali. Un compito arduo, una responsabilità etica, che necessitano di un’analisi non solo della società prossima, quella a venire, ma di una presa di coscienza, da parte degli adulti in genere e dei genitori e degli educatori nello specifico, volta a recuperare la qualità dei sentimenti. Promotore e moderatore del Convegno il dr. Gianfranco Pinto, psicologo-psicoterapeuta, giudice onorario presso la Corte d’Appello di Messina – sez. Minori.

Relatori saranno l’On. Dr. Antonio Guidi (già Ministro della Salute / Neuropsichiatra Infantile); il Prof. Filippo Zagarella (psicologo-psicoterapeuta infantile e direttore della Scuola di Specializzazione post-lauream in “Psicoterapìa Bioenergetica”); la Prof.ssa Maria Rita Parsi (Psicologa-Psicoterapeuta, Scrittrice , Presidente della Fondazione “Movimento Bambino”) .

Interverranno il Direttore dell’Istituto “Cristo Re”, P. Paolo Galioto; il Superiore Provinciale Italia Centro-Sud dei Padri Rogazionisti, P. Angelo Sardone; l’Assessore Comunale, dott.ssa Elvira Amata.

Nel corso del convegno sarà consegnato il Premio “S. Annibale”, di nuova istituzione, che quest’anno viene conferito alla Prof.ssa Parsi per l’attenzione e l’impegno che da sempre l’hanno contraddistinta nel campo della minore età. 

Tutti nati lo stesso giorno!

2 aprile, memoria di S. Francesco di Paola, giorno significativo per la Congregazione e la Provincia Italia Centro-Sud. Insieme col rev.mo Superiore Generale Padre Angelo Ademir Mezzari (54 anni), nella giornata odierna festeggiano il loro compleanno i padri Giorgio Nalin (60 anni), Ciro Fontanella (59 anni), Gianni Epifani (40 anni), un poker vincente. Auguri vivissimi a tutti, sostenuti dalla preghiera, dalla stima e dall'affetto fraterno. Ad multos annos!  

E' morto P. Luigi Alessandrà


 

alt

Nella giornata ordierna, 30 marzo alle ore 14,35 nella Casa Madre di Messina, alla veneranda età di 93 anni e 7 mesi, confortato dalla presenza dei confratelli, ha chiuso la sua esistenza umana P. Luigi Alessandrà. Era nato a Niscemi (CL) il 27 agosto 1917, aveva fatto la prima professione religiosa il 20 marzo 1936 ed era stato ordinato sacerdote da mons. Angelo Paino il 9 maggio 1943. In Congregazione ha svolto molteplici uffici nei diversi campi di apostolato. Ha trascorso gli ultimi anni nella Casa Madre di Messina amorevolmente assistito dai confratelli fino all'ultimo. Si è distinto particolarmente per l'amore verso la Vergine Santa. Siamo vicini ai confratelli della Casa Madre ed ai congiunti, particolarmente i nipoti Padre Salvatore, suor Teresia e suor Liliana Alessandrà e suor Annamaria Puzzo, tutte Figlie del Divino Zelo col nostro affetto, il conforto religioso e la nostra preghiera. Affidiamo il caro confratello alla misericordia di Dio ed offriamo per lui la nostra fervida e fraterna preghiera di  suffragio.  I funerali si sono tenuti  venerdì 1 aprile alle ore 11.00 nel santuario-basilica di S. Antonio a Messina. Ha presieduto l'arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana con la partecipazione di una quarantina di sacerdoti del clero secolare e Rogazionisti. Il Superiore provinciale P. Angelo Sardone ha tenuto, dopo una breve riflessione del vescovo, l'omelia funebre. Dopo le esequie il feretro è partito alla volta di Niscemi per essere tumulato, secondo espressa volontà dell'estinto e della sorella,  nella tomba di famiglia.
Indirizzi del nipote don Salvatore e della sorella Giovanna
Don Salvatore Alessandrà
Via Marco Polo, 73
Complesso Peloritano
98125 Contesse Messina – Tel 090-2930408- 3316983731-3398148507

Sig.ra Giovanna Alessandrà
Viale Mario Gori
93015 Niscemi (CL) – Tel  0933 955327