Curia Generalizia

Professioni religiose nella natività della Beata Vergine Maria

ImageIn coincidenza con la festa della natività della Beata Vergine Maria, l’8 settembre, in alcune case della Congregazione giovani religiosi emettono o rinnovano la professione religiosa, compiono il loro ingresso nel Postulantato o nel noviziato. In particolare, nella Casa Madre di Messina, in una cerimonia presieduta dal Superiore Provinciale, P. Silvano Pinato, un novizio emette la prima professione e sei probandi entrano in Noviziato. Nello Studentato di Roma, il religioso Jean Pierre Ntabwoba, della Delegazione dell’Africa, emette la professione perpetua e diciassette giovani religiosi delle due Province Italiane rinnovano i voti, nelle mani del Superiore Provinciale, P. Francesco Bruno. In Africa, nella comunità di Ngoya (Cameroun) sei religiosi rinnovano i voti e nella comunità di Cyangugu (Rwanda) due novizi emettono la prima professione, nelle mani del Superiore Maggiore della Delegazione, P. Eros Borile, e cinque probandi entrano in Noviziato. Infine nella comunità di Silang (Filippine) tre novizi emettono la prima professione, nelle mani del Superiore Maggiore della Delegazione, P. Bruno Rampazzo,  tre probandi entrano in Noviziato ed un aspirante entra nel Postulantato. A tutti i più cari auguri.

Santo Curato d'Ars

San Giovanni Maria Vianney è stato sicuramente la fonte ispirante del ministero sacerdotale e dell'apostolato del confessionale del Servo di Dio Padre Giuseppe Marrazzo del quale è in corso a Messina l'Inchiesta diocesana per la beatificazione. Nel 150° anniversario della sua morte ed in occasione dell'Anno sacerdotale in corso, la figura di questo rogazionista proposto agli onori degli altari, può essere modello esemplare cui guardare per comprendere meglio il senso del sacerdozio secondo lo spirito rogazionista e gli insegnamenti di sant'Annibale Maria Di Francia. Più volte negli scritti del SdD, ritornano la figura e i detti del santo Curato d'Ars, segno evidente della venerazione che P. Marrazzo nutriva nei confronti di questo santo che considerava come suo modello. Sul sito www.padremarrazzo.rcj.org è possibile seguire le varie fasi del percoso canonico dell'Inchiesta che sta procedendo con l'escussione dei testimoni.

Il 50° di Sacerdozio di P. Armone e P. Butano

P. Antonio
Armone e P. Ernesto Butano celebrano il 50° di Ordinazione Sacerdotale,
avvenuta il 9 agosto 1950 a Messina nella cappella dell’Istituto Cristo
Re. P. Ernesto, della comunità di Cordoba, ricorderà la sua ordinazione
con le seguenti celebrazioni: il 26 luglio nella basilica e santuario
di Sant’Antonio in Messina, il 2 agosto nel suo paese di origine,
San Teodoro (ME), con la partecipazione dei confratelli P. Carmelo Capizzi
e P. Vito Lipari, il 9 agosto in Cordoba, ed in settembre in Campana,
in occasione delle celebrazioni per i 30 anni della parrocchia della
Madonna del Carmine.

Anniversario elezione di P. Nalin a Superiore Generale

Ricorre oggi 22 luglio, il quinto anniversario della rielezione di P. Giorgio Nalin a Superiore Generale della Congregazione dei Rogazionisti, avvenuta a seguito del X Capitolo Generale. A P. Giorgio, attualmente impegnato nella visita Canonica alla Provincia Latino-Americana, gli auguri più affettuosi da parte di tutti i Confratelli con l'assicurazione della preghiera, perchè il Signore lo sostenga nell'alto ed oneroso compito di successore di sant'Annibale nella guida dell'Opera Rogazionista Maschile.

Commemorazione del Primo Luglio

Testi per la Liturgia - Ufficio Votivo dell'Eucaristia

Questo Ufficio è particolarmente raccomandato perchè
rivela la centralità dell’Eucaristia, il Dio vivente “che è venuto ad
abitare in mezzo a noi”. Il Mistero eucaristico, infatti, ha segnato e  continua
a segnare la storia della Famiglia del Rogate nel suo faticoso e
gioioso “pellegrinaggio”, dando forza e vigore ai figli ed alle figlie
spirituali di Sant’Annibale Maria.

file icon

Messale
 
messale[1].doc Filesize 27 KB Filetype doc &nbsp(Mime Typeapplication/msword) Creator rcj0002 Created On: 29.06.2009 11:24 Viewers Everybody Maintained by Hits 1Hits Last updated on 29.06.2009 11:24 Homepage ', CAPTION, 'DOCMan Tooltip', ABOVE, RIGHT, WIDTH, 320); } // ]]> --> 



file icon

Lezionario
Lezionario[1].doc Filesize 31.5 KB Filetype doc &nbsp(Mime Typeapplication/msword) Creator rcj0002 Created On: 29.06.2009 11:23 Viewers Everybody Maintained by Hits 1Hits Last updated on 29.06.2009 11:24 Homepage ', CAPTION, 'DOCMan Tooltip', ABOVE, RIGHT, WIDTH, 320); } // ]]> --> 




file icon

Ufficio votivo
Ufficio_votivo[1].doc Filesize 52.5 KB Filetype doc &nbsp(Mime Typeapplication/msword) Creator rcj0002 Created On: 29.06.2009 11:22 Viewers Everybody Maintained by Hits 1Hits Last updated on 29.06.2009 11:23 Homepage ', CAPTION, 'DOCMan Tooltip', ABOVE, RIGHT, WIDTH, 320); } // ]]> --> 



 

Il Rogate: dal terremoto del 1908 ad oggi

Nell'ambito della tematica della Missione Rogazionista affrontata giovedì 25 giugno dai partecipanti al Corso di Formazione Permanente durante la prima settimana a Messina, P. Vito Magno, noto giornalista e pubblicista, direttore e redattore di Rogate Ergo ha tenuto la relazione: Il Rogate: dalle macerie del terremoto alla diffusione nel mondo. Il terremoto di Messina è stato il trampolino di lancio non solo per le strutture abitative rogazioniste, ma anche per la diffusione del carisma di sant'Annibale, a partire dalla Puglia, in tutto il mondo. 

P. Epifani, giornalista pubblicista

Padre Gianni Epifani, laureato dal 2001 in Scienze delle Comunicazioni sociali, dopo un regolare tirocinio, giovedì 18 giugno è stato iscritto nell'Albo dei giornalisti-pubblicisti. P. Gianni è dal 2006 regista per la trasmissione della Messa la domenica mattina su Rai1 e collabora con L'ufficio Nazionale delle Comunicazioni sociali della Cei e con la rubrica religiosa di Ra1 A sua immagine. Inoltre è caporedattore della rivista Mondovoc e de L'Amico Rog. Auguri per un fecondo apostolato a servizio della Chiesa e della Congregazione.

OK per la statua di Padre Annibale a S. Pietro

Martedì 16 giugno, la Fabbrica di S. Pietro in Vaticano ha dato l'OK definitivo alla realizzazione della statua di sant'Annibale, destinata alla prima nicchia nell'atrio delle campane, a sinistra del colonnato della basilica di S. Pietro. Alle ore 7.30 un automezzo apposito ha trasportato la grande statua in resina realizzata dall'artista romano Giuseppe Ducrot ed allestita dal formatore Romolo Felice per la prova tecnica nella nicchia. L'operazione è stata richiesta a causa della particolarità della nicchia sia per la profondità che per la sopportabilità del peso. Una enorme statua di 5 metri è stata sollevata ed incastonata per la prova nella nicchia da un gruppo di tecnici, sotto lo sguardo del cardinale Angelo Comastri, presidente della Fabbrica, mons. Vittorio Lanzani, vice presidente e dell'architetto Luca Virgilio che hanno espresso compiacimento e complimenti all'artista per la realizzazione che bene si inquadra nel complesso della parete e nel rispetto della classicità del luogo. Tante persone si sono fermate a contemplare richiamate dall'evento particolare. La statua parte ora per Carrara dove nel giro di pochi mesi sarà realizzata in marmo. 

Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande

La visita del Padre Generale alle Comunità della Provincia Latino-Americana ha avuto inizio dalla più recente apertura missionaria della Congregazione, e della Provincia, quella di Campina Grande, stato di Paraiba, Brasile. D’intesa fra il governo provinciale e quello generale l’avvio dei contatti per questa presenza è avvenuto nel febbraio del 2007. P. Josè Benedito dos Reis nell’aprile di quell’anno ha avuto un primo incontro con il Vescovo di Campina, Dom Jaime Vieira Rocha, che ha accolto con entusiasmo la nostra Congregazione; vi ritornò lo stesso anno nel mese di agosto, mese vocazionale, per avere i primi contatti con l’area pastorale della Concezione, che il Vescovo ha voluto affidarci. Dopo tale inizio, P. José, ha diviso il suo apostolato fra la sede di Presidente Janio Quadros, in Bahia, e il nuovo campo di lavoro in Campina Grande, dove vi si è portato sul finire del 2007 per la preparazione e celebrazione della solennità dell’Immacolata, e quindi, nei tempi forti liturgici dell’anno successivo 2008. Il 19 marzo 2009 ha avuto inizio ufficialmente la costituzione della stazione missionaria, ma P. Benedicto ha stabilito la sua presenza abituale, accolto nel Centro Pastorale della Diocesi di Campina Grande, dal 5 febbraio 2009, mentre il Fr. José Rodrigues Da Silva, si è associato a lui il 10 febbraio seguente, costituendo così insieme la prima comunità rogazionista della Congregazione in Campina Grande. L’area pastorale della Concezione, costituita da dieci cappelle con circa 7.000 abitanti, è situata in una periferia povera della città. Non aveva avuto fino ad ora la presenza abituale di un sacerdote e pertanto ha accolto con grande gioia ed entusiasmo l’arrivo di P. José Benedito. C’è da dire anche che, prima che da parte della nostra Congregazione si giungesse in Campina vi sono stati alcuni giovani che sono entrati nel nostro Istituto. La visita ha consentito di verificare la cordiale accoglienza del Vescovo e della Chiesa locale, il grande campo di lavoro che ci si apre per promuovere il carisma del Rogate.

Le foto a seguire: - Con P. Josè Benedito dos Reis; - con il vescovo di Campina Grande; - la sede centrale della Immacolata Concezione; - la base sulla quale dovrà essere costruita la cappella dedicata a Cristo Re; la celebrazione nella cappella di S. Antonio.

 

Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande Dalla nuova stazione missionaria di Campina Grande

Adozioni a distanza

ImageIl 30 Maggio 2009 ad Aluva 100 bambini adottati a distanza che nei mesi di Aprile-Maggio hanno ricevuto la Prima Comunione nelle loro Parrocchie, si incontrano nel nostro Rogate Ashram, per  una giornata eucaristica, durante il triduo per la Festa di S. Annibale M. Di Francia.