Apertura Casa Padre Palma

Il 19 marzo 2016, solennità di S. Giuseppe, al termine della celebrazione eucaristica in cui Fr. Erik Soltes ha ricevuto il ministero del lettorato e due giovani slovacchi sono entrati in probandato, si è inaugurata la Casa Padre Palma, nuovo centro di accoglienza per minori svantaggiati. Con una breve cerimonia, dopo una presentazione nell'Aula Magna a cura di P. Gaetano Lo Russo, Superiore Provinciale della Provincia S. Antonio, P. Angelo A. Mezzari, Superiore Generale e la Contessa Marisa Pinto Olori del Poggio hanno inaugurato la nuova struttura educativa tagliando il nastro posto all'entrata. Casa Padre Palma, che occupa l'antica Villa Antonazzi, restaurata grazie all'intervento della Provincia S. Antonio (Italia Centro Nord) è capace di accogliere una piccola comunità di 12 minori affidati dal Tribunale con i loro educatori. All'evento hanno partecipato anche il Vescovo di Civita Castellana, Mons. Romano Rossi, e il sindaco di Morlupo, Sig. Marco Commissari, oltre a numerosi confratelli, amici e benefattori. Durante la presentazione, P. Giovanni Cecca, Economo provinciale ha consegnato le chiavi della nuova struttura al Sig. Angelo Marra, Direttore Generale della Fondazione Antoniana, che si prenderà cura dell'educazione e dell'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Ci auguriamo che questo nuovo progetto, esperienza pilota sul territorio della provincia di Roma, possa contribuire al reinserimento nella società di tanti giovani che hanno bisogno di una seconda opportunità nella vita per realizzare la loro vocazione. L'intercessione di P. Palma dal cielo sicuramente aiuterà quanti sono impegnati in questa bella opera sociale a portarla a buon fine.