Professioni religiose nella Natività della Beata Vergine Maria

La festa della Bambinella Maria è una delle più care alla pietà del Padre Annibale. Egli “amò molto la Madonna, specialmente l’Immacolata e Maria Bambina. Scrisse molte poesie e cantici, che cantava lui stesso con noi con le braccia levate. La Bambina era poi la poesia del suo cuore: chi può descrivere quei per la sua festa, quando con ingenuità tutta sua, con un sorriso ed una parola, che sgorgava tenera e faconda dal suo labbro, ci trasportava in spirito a Nazareth, e ci faceva quasi aspettare, perché Gioacchino ed Anna ci dessero il permesso di visitare la neonata? Sono scene che si provano, ma non si dicono” (Positio super virtutibus, vol. 2 testimonianza n. 53, p. 429). La Madonna volle dargli un segno di gradimento del singolarissimo culto avuto per Lei, confortandolo nella sua ultima malattia e apparendogli, il giorno prima della sua morte, sotto le sembianze di bambima.

Nella festa della Natività della Beata Vergine Maria, con la benedizione del Signore, in alcune Case della nostra Congregazione vi sono le professioni religiose di diversi giovani.

In Italia, in particolare, l’8 settembre, alle ore 8:00, nella Chiesa parrocchiale dei Santi Antonio e Annibale Maria a Roma, durante la celebrazione delle Lodi, il Superiore Generale, P. Bruno Rampazzo, accoglierà la rinnovazione dei voti dei giovani religiosi: Fr. Patrizio Marfè, Fr. Giulio D’Arrigo, Fr. Giannone Rosario, Fr. Nicola Salvatore Catanese e Fr. Nikolin Sterkaj. Nella stessa chiesa, durante la Santa Messa delle ore 19:00, P. Bruno, riceverà la Prima Professione dei Novizi Fr. Jakub Ostrożański e Fr. Vincenzo Sposato, della Provincia Sant’Antonio – ICN. Il giorno precedente quattro giovani probandi, tre della Provincia Sant’Antonio e uno della Provincia Sant’Annibale, faranno il loro ingresso in Noviziato.

Nella Quasi Provincia San Giuseppe, in Rwanda, a Kigali, sette giovani Novizi emetteranno la prima Professione. Cinque  di origine camerunese: Essome Jean Marie; Ewodo Herve; Mvogo Denis e Tsafack Williams; uno è originario del Congo-Kinshasa, Kubanabantu Isaak, ed un altro è Rwandese, Nihorimbere Audace. Durante la celebrazione delle Lodi entreranno in Noviziato sei giovani: due del Rwanda: Rugwiza Jean de Dieu e Hakizimana Vedaste e quattro del Camerun: Abeng Rostand, Enama David, EtemeHyacinthe et Vadmi Gilbert. In Cameroun, a Ngoya, Giovedì, nella chiesa parrocchiale S. Pio X, alle ore 9, emetteranno la professione perpetua sei giovani religiosi: Fr. Gatera Jean Bosco, Fr. Missinga Jean Landry, Fr. Ndomo Ekongolo Martial, Fr. Nzabamwita Theogene, Fr. Oloa Maurant Herve e Fr. Yonaba Jean Freddy Armel. Siamo uniti a ciascuno di loro, con i migliori auguri, con affetto e nella nostra preghiera. Alleghiamo gli auguri del Padre Generale.

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon 204-2016.pdf373.65 KB
PDF icon 205-2016.pdf387.41 KB
Circoscrizione: