P. Rodolfo D’Agostino ci ha lasciati

P. Rodolfo D’Agostino è venuto a mancare il 5 luglio 2014, alle 10.30 a Van Nuys. Trasmettiamo il messaggio del Superiore Generale, P. Angelo Mezzari, e la comunicazione del Superiore della Delegazione USA, P. Vito Di Marzio. Altre informazioni saranno date opportunamente. 

MESSAGGIO PER OCCASIONE DELLE ESEQUIE  DI P. RODOLFO D’AGOSTINO, RCJ

07/06/2014 – St. Elizabeth Parish, Van Nuys, Los Angeles (EUA)

Carissimo P. Vito Di Marzio, Superiore della Circoscrizione USA, Comunità Religiosa e Religiosi Rogazionisti presenti, sacerdoti, religiosi e religiose;

Carissima Comunità Parrocchiale di St. Elizabeth;

Carissimi familiari, amici, collaboratori presenti

            Con questo messaggio, a nome di tutta la Congregazione dei Rogazionisti, dalla quale P. Rodolfo fa parte, vogliamo farci presenti con voi nella Eucaristia in suffragio della sua anima, unendoci in preghiera per il suo riposo eterno, la vera e definitiva Pasqua della resurrezione in Cristo. Ed esprimere la nostra gratitudine e riconoscenza, davanti al Signore della vita, per i doni e le grazie dei quali l’ha colmato, per il bene compiuto per il popolo di Dio e per il nostro Istituto Religioso.

            P. Rodolfo, nato a Floridia, Siracusa (Italia), il 20 gennaio 1937, aveva compiuto 77 anni. Entrato in Congregazione a Messina (Italia) il 12 ottobre 1950, dopo il percorso formativo ha fatto i voti religiosi perpetui il 25 settembre 1960 e ricevuto l’ordine sacerdotale l’8 agosto 1964. Quest’anno, fra un mese,  avrebbe celebrato il 50° della sua ordinazione.

            Un anno dopo, nel 1965, a 28 anni, da giovane sacerdote,  è andato in missione in Brasile, dove è rimasto fino a 1974, con diverse responsabilità, in particolare nella formazione dei seminaristi e religiosi rogazionisti. Nel Capitolo Generale de 1974 è stato eletto Consigliere Generale della Congregazione, funzione che ha esercitato per due mandati, fino a 1986, anche come Vicario Generale, con residenza nella Sede Generale, a Roma. A livello di governo generale della Congregazione è stato responsabile del settore vocazione e formativo, contribuendo decisamente, nei ruoli a lui conferiti, per la crescita del Istituto nelle nuove aree missionarie.

A gennaio del 1987 è stato assegnato agli Stati Uniti, destinato alla Comunità Religiosa di Sanger. Nei 27 anni successivi, di servizio e apostolato in questa terra di California  e nella Chiesa di Los Angeles, si è dedicato totalmente alla evangelizzazione, svolgendo diverse ministeri connessi al carisma e missione del Rogate, e contribuendo per la crescita e apostolato della Congregazione negli Stati Uniti.  

            La dipartita di P. Rodolfo, ad un passo dalla celebrazione del suo giubileo sacerdotale, costituisce un grave dolore per il distacco e la perdita umana di un uomo, religioso, sacerdote, dedicato al lavoro pastorale e caritativo, missionario molto generoso e saggio. In questo momento ci consola il fatto che il Signore lo ha chiamato nel giorno nel quale abbiamo celebrato la nascita del nostro Santo Fondatore, Annibale Maria Di Francia, proprio il 5 luglio. Voglia il Signore, Padrone della messe, nella sua generosità, mandare altri operai della messe, santi sacerdoti che possano continuare la missione svolta da P. Rodolfo.

            Rinnovo le mie sincere condoglianze ai Confratelli della Circoscrizione USA, alla Chiesa locale, nella persona del suo Pastore, ai familiari e parenti di P. Rodolfo, agli amici e collaboratori, per la presenza, il sostegno, il conforto e l’amicizia. Ringraziamo al Signore della messe perché ci ha donato in P. Rodolfo un fedele e generoso operaio che ha lavorato e servito con dedizione alla Chiesa e alla Congregazione.

            In unione di preghiera,

                                                                       P. Angelo Ademir Mezzari, RCJ

                                                                                  Superiore Generale