Camposcuola vocazionale Piazza Asti

Dal 2 all’8 luglio scorsi presso la Foresteria del Monastero Agostiniano di Pennabilli (RN), sugli appennini vicino San Marino, si è svolta la VII edizione del Camposcuola vocazionale per pre-adolescenti, organizzato dalla Parrocchia di piazza Asti in collaborazione come sempre, con la Scuola “Annibale Di Francia” (Roma-Circonvallazione Appia) delle Figlie del Divino Zelo. Il Camposcuola è stato guidato da p.Pasquale Albisinni con l’aiuto preziosissimo degli animatori: sr.Nunziatina Alessi, fr. Antonino Fiscella e i catechisti Alessandra, Roberto e Ida. Il tema di questo anno su cui hanno lavorato i 26 ragazzi partecipanti è stato quello della speranza con lo slogan paolino: “la speranza non delude” (Rm 5,5). Oltre ai momenti di formazione e ai preziosi laboratori, quest’anno i ragazzi si sono esercitati e divertiti anche in altri ambiti della vita come la “prova del cuoco” (della serie…quando anche in cucina occorre sperare), la serata di gala, realizzata indossando un capo di abbigliamento verde, il colore della speranza, e la “semina della speranza” attraverso il lavoro di piantagione di semi di fiori. Non sono mancati come sempre i giochi, tornei e la mitica caccia al tesoro, ma i veri momenti emozionanti sono stati: l’attesa dell’alba il primo giorno e la visione delle stelle l’ultima notte; le due attività sono state vissute dai ragazzi con grande emozione e spirito di fede che li ha coinvolti e fatti esprimere secondo la sensibilità di ciascuno. Nella giornata centrale del 5 luglio, come ogni anno, abbiamo festeggiato il compleanno di Padre Annibale: quest’anno con una magnifica torta che recava sopra le candeline (164 anni!). Proprio in questo giorno è venuto a farci visita il nostro parroco, p.Giuseppe, che ha pernottato una notte con noi. Momento forte è stato anche l’incontro con le Suore di clausura e l’ascolto delle loro testimonianze: le stesse claustrali hanno elogiato i ragazzi ammirandone la maturità di fede e la giovialità nonostante la tipica esuberanza dell’età. Affidiamo al Cuore di Maria, i frutti spirituali di questo Camposcuola. Intanto i ragazzi continueranno ad essere seguiti durante l’anno con altre occasioni di incontro, perché la fiamma di quanto hanno vissuto non si spenga e perché possano continuare a ripetere con la vita che “la speranza non delude!”.

P.Pasquale Albisinni, RCJ