BARBANTI Fr.llo Luigi M.

Nacque a Militello Val di Catania, in provincia di Catania e Diocesi di Caltagirone, il 10 maggio 1885.

Frequentò le scuole fino alla quarta ginnasiale come convittore presso l'Istituto Salesiano di Pedara, tenendovi sempre «una condotta morale scolastica ottima», come attestò il Direttore il 12 dicembre 1903. Fu quindi presso i Cappuccini di Modica, dove entrò in Noviziato, ma, come attestò il Maestro nel marzo 1906, «solo uscì dalla nostra Religione per motivi di salute, atteso le austerità della nostra vita». Infine fu accolto dal Padre Fondatore al Quartiere Avignone come aspirante Coadiutore nel 1906, e il 21 aprile 1907 gli diede l'abito religioso, cambiandogli il nome di battesimo Mariano in quello di Luigi.

Con dedizione attese a varie incombenze, principalmente all'assistenza degli orfani, che svolse con paziente zelo per circa trent'anni, a Messina, Francavilla Fontana, Oria e Trani. Specialmente con i più piccoli aveva un garbo, una premura e una delicatezza quasi materna. Nel 1938, trasferitosi alla Casa Madre in Messina, fu addetto alla sala obolo del Santuario di S. Antonio.

La sua pietà, la sua dolcezza, il suo tratto intelligente furono una edificazione continua per i fedeli del Santuario. Fu devotissimo della Madonna, che invocava con filiale fiducia, e del suo Santo Protettore, di cui imitava le virtù.

Il Signore lo visitò con una malattia, che durò dodici anni. Egli la accettò con piena uniformità alla Divina Volontà, trovando la forza in una vita di maggiore pietà, e ringraziando con umiltà i confratelli delle attenzioni che gli dimostravano. Intanto seguiva con vivo interesse gli sviluppi della Congregazione.

In piena lucidità si spense il 16 novembre 1963.

Luogo: 
Messina
Data: 
Saturday, November 16, 1963